Skip to main content

Istruzioni per l' installazione

Foratura e Sottosquadratura

I fori a sottosquadro sul retro delle lastre per facciata devono essere eseguiti a regola d‘arte, utilizzando gli utensili del Sistema KEIL.

Gli utensili del Sistema KEIL comprendono l‘apposita punta KEIL per facciate, la testa di perforazione KEIL e le macchine per la foratura a sottosquadro (es. foratrici portatili KEIL, foratrici con banco KEIL, macchine automatiche dotate di testa di foratura KEIL).

Il foro a sottosquadro viene eseguito in uno step (foratura cilindrica[1] e sottosquadratura [2]).

La corretta installazione dell‘ancorante è possibile soltanto se è stata eseguita una foratura a sottosquadro precisa [3]. La geometria del foro va controllata con il calibro KEIL corrispondente alla profondità d‘inserzione dell‘ancorante. Grazie a questo calibro, tutte le principali misure della geometria dei fori a sottosquadro sono efficacemente monitorabili.

Montaggio

L‘ancorante a sottosquadro consiste in una boccola d‘ancoraggio e nella relativa vite a testa esagonale.

Foro, boccola e vite devono combaciare con la profondità di foratura necessaria e con il tipo di staffa scelto. L‘uso di componenti abbinati correttamente garantisce un‘installazione rapida, semplice e sicura.

La boccola, che è compressa all‘estremità inferiore, si posiziona nel foro unitamente alla relativa staffa [4.1].

Si gira la vite esercitando una lieve pressione sulla staffa del pannello, per fissare l‘ancorante [5.1]. La zigrinatura della testa della vite assicura il fissaggio della staffa al pannello stesso.

Con questo tipo d‘installazione, ancorante KEIL e staffa formano un corpo unico.

La boccola si espande fino alle sue dimensioni originali grazie all‘inserimento della vite ad una profondità controllata, e giunge a poggiare comodamente nella sezione a sottosquadro del foro. Una volta installato, l‘ancorante è così adagiato nel foro senza alcuna tensione (e dunque la staffa può ancora ruotare su stessa, se viene applicata una certa forza).

Note sull‘installazione dell‘ancorante

Boccole d`ancoraggio e relative viti per spessori di serraggio specifici

Se, per un determinato spessore di serraggio, viene usata la vite giusta, la profondità d‘inserzione risulta corretta. L‘installazione è rapida, facile e sicura. La precisa profondità di foratura è garantita anche per gli ancoranti plug-in KEIL. La parte filettata inseribile nella boccola devessere avvitata completamente.

ATTENZIONE: Prima dellinstallaione finale, necessario controllare se la parte avvitata sia a filo con la boccola nella parte anteriore, e se si stia usando l‘utensile corretto per l‘installazione, eseguendo un montaggio di prova.

Booccole e barrette filetatte per spessori di serraggio variabili

La corretta profondità d‘inserzione è garantita se viene usato l‘utensile d‘installazione appropriato, l‘avvitatore KEIL, e vengono seguiti gli step di montaggio descritti di seguito. La proiezione Ü corretta si ottiene di conseguenza.

Step d‘ installazione:

  1. Collocare la boccola nel foro sottosquadrato 4.2
  2. Posizionare la barretta filettata nell‘avvitatore
  3. Tenendo ferma la boccola tramite una chiave apposita, girare con lavvitatore la barretta fino all‘arresto - Rilasciare l‘avvitatore -
  4. Verificare la dimensione Ü 5.2
  5. Avvitare la staffa di sostegno con il dado

Geometria del foro

Legenda
D1 = diametro del foro (diam. 7 mm)
D2 = diametro del sottosuadro (≥ diam. 9 mm)
h  = spessore lastra (ab 6 mm)
hs = profondità di foratura per l‘ancoraggio (tD)
xA = testa esagonale dell‘ancorante (3 mm)
xZ = spessore della staffa (spessore di serraggio)

Informazioni per la sicurezza

Il corretto funzionamento è garantito solo se vengono usati tutti i componenti del sistema a sottosquadro KEIL per facciate. L‘espansione della boccola d‘ancoraggio ad una profondità controllata richiede che la lunghezza della vite combaci precisamente con ancorante e staffa. oratura a sottosuadro ed installaione vanno eseguite a regola d‘arte. Anche la lavorazione a pie‘ d‘opera va in ogni caso eseguita a regola d‘arte. Le dimensioni del foro a sottosquadro saranno controllate secondo le normative vigenti. Omologazioni, standard, direttive e regolamenti applicabili al progetto e all‘uso devono essere rispettati. na volta ce il egolamento per i Prodotti da ostruione viene ratificato nell, anicuna diciaraione di conformità‘ è necessaria la marcatura CE per una dichiarazione di prestazione. Ulteriori informazioni relative le corrispondenti applicazioni di prodotto si trovano al area download.